E ora picchiatevi tutti

2

01/08/2019

Roma. Era stata arrestata esattamente un anno fa, dopo essere atterrata con tre suoi collaboratori all’aeroporto di Incheon. Ieri un tribunale sudcoreano ha condannato Shin Ok-ju a sei anni di carcere per aver costretto quattrocento dei membri della sua setta, nel 2014, a trasferirsi nelle isole Fiji, dove vivevano “in uno stato di semi schiavitù”, sottoposti a “violenza quotidiana e rituali barbarici” per “scacciare il diavolo”. Quella di Shin Ok-ju è una delle poche storie che finisce in tribunale, nella...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.