Commissario del popolo

1

01/08/2019

Roma. Alla fine, un po’ come quelle filastrocche che ricominciano sempre dallo stesso incipit, anche i ragionamenti che a Palazzo Chigi si fanno intorno al nome del commissario europeo tornano immancabilmente a ruotare intorno alla stessa figura: Enzo Moavero Milanesi. Era lui il profilo più accreditato, mesi fa, prima che si accendesse la ridda di ipotesi, e retroscena, e baruffe elettorali. Ed è ancora lui il nome che appare, se non l’unico spendibile per un portafoglio di peso a Bruxelles,...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.