cerca

L’estate indaffarata dell’Ue

31 Luglio 2019 alle 23:10

C’è una Commissione da fare e un primato da conquistare (color rosa), poi si lavora parecchio in Grecia, Austria e Belgio. I deputati a scuola, la musica con i cuori e la legge del pollo inglese

I corteggiamenti di palazzo hanno una destinataria quasi unica: Ursula von der Leyen, che continua il suo tour nelle capitali europee con il taccuino in mano. C’è chi dice che per la presidente della Commissione europea ci sia già la colonna dei buoni (che l’hanno voluta e votata) e quella dei cattivi (gli altri) e premi e punizioni andranno di conseguenza. Ma per ora la von der Leyen è alle prese con un problema più pratico: mantenere la sua prima...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

5

01/08/2019

Articolo Successivo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi