Guerre al Mibac

2

31/07/2019

Roma. Non c’è pace nei dintorni del Mibac: non passa settimana che qualcosa o qualcuno, attorno al ministro dei Beni culturali nel governo gialloverde, Alberto Bonisoli, e ai suoi collaboratori e consiglieri e ispiratori ufficiali o ufficiosi (vedi lo storico dell’arte Tomaso Montanari), non allarmi qualcun altro nel mondo dell’arte e della cultura, e non soltanto per quella che è stata chiamata “controriforma” della riforma Franceschini. E se su Repubblica, tempo fa, Sergio Rizzo aveva parlato di “guerra per bande”...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.