IL NAZIONALISMO BUONO OLTRE GLI ISTINTI SOVRANISTI Rileggere Edmund Burke per ricomporre il matrimonio fra nazione e liberalismo. Un antidoto al morbo rivoluzionario e all’arroganza dell’élite

7

30/07/2019

Quelli che seguono sono ampi stralci di un discorso pronunciato alla National Conservatism Conference a Washington, organizzata dal politologo israeliano Yoram Hazony, autore di The Virtue of Nationalism. La conferenza ha suscitato infinite discussioni e polemiche, manna dal cielo per il “pensiero dominante”. L’interesse per Edmund Burke da parte dei conservatori contemporanei non è genealogico: la nostra persuasione politica non è nata con Burke, oppure con la sua lettura da parte di altri. Non è affatto ovvio che dobbiamo guardare...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.