Bene il turismo, ma non è il nostro petrolio

SoundCheck. Bassa produttività, bassi investimenti, bassi salari: difficile fondare la crescita economica del paese su questo settore. Anche se rappresenta oltre il 5 per cento del pil e conta 1,4 milioni di occupati

8

29/07/2019

Come ogni estate non manca chi commenta i numeri degli arrivi turistici con il classico adagio “il turismo è il petrolio italiano”. Ci sono tutti all’appello: l’ultimo a dichiararlo in ordine di tempo è stato Matteo Salvini (a proposito di Alitalia), e prima di lui ne avevano parlato il ministro dell’Agricoltura e del Turismo Gian Marco Centinaio e Luigi Di Maio. D’ispirazione forse è stato Flavio Briatore, che da anni teorizza un’economia fondata sul turismo, in particolare di lusso. A...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.