Spending review ad alta velocità. Ma chi ci crede?

Dopo la Tav, Conte deve tagliare 30 miliardi di spesa pubblica. Ma in fretta

3

25/07/2019

La prossima legge di Bilancio è la nuova Tav. Ma di un’importanza e di un ordine di grandezza superiori. Anche in questo caso l’Italia deve agire entro i vincoli degli accordi internazionali presi con l’Unione europea e gli altri paesi membri (le regole fiscali che derivano dai Trattati) e anche in questo caso l’atteggiamento del governo è causa di perdita di credibilità e fonte di incertezza. Ma stavolta in gioco non c’è solo un importante investimento infrastrutturale, ma i conti...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.