Più che il Garante, Grillo è il garantito

La tragica parabola di Beppe, ostaggio muto delle spese che paga Rousseau

3

25/07/2019

La figura di Beppe Grillo, capocomico di un partito politico pseudo rivoluzionario dalla parabola farsesca, è sempre più tragica. Era partito con il vaffa in piazza, con gli sfottò ai politici che non rispettavano i programmi elettorali, e ora che la sua creatura è al governo e si rimangia una a una le promesse e rinnega uno a uno i “principi fondamentali”, non sa cosa dire. Sulla Tav, dopo il sì di Conte, dice “sono molto scontento” e “decida il...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.