cerca

L’autonomia educativa non riguarda (solo) i soldi, ma i programmi

24 Luglio 2019 alle 23:10

N el dibattito sul regionalismo differenziato è diventata cruciale la questione dell’istruzione. In effetti, tra le competenze che le regioni del Nord hanno chiesto di gestire in prima persona quella più importante è l’educazione: non solo perché assorbe molte risorse, ma anche perché concerne l’assunzione dei professori e forse, in futuro, la stessa definizione dei programmi scolastici. Per lo più i contrasti si focalizzano sugli aspetti finanziari. Non si vuole, ad esempio, che la Lombardia – dove il costo della...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

3

25/07/2019

Articolo Successivo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi