Parla Di Maio

1

24/07/2019

L’ abito blu, senza cravatta, il cellulare in mano per leggere i messaggi WhatsApp o qualche tweet. Di Maio si siede su una delle poltroncine della galleria dei presidenti di Montecitorio. “Mi sembra che il caso Russia sia solo all’inizio e che altri fatti emergeranno, e forse renderanno ancora più opaca la relazione di un ministro evidentemente non adeguato al ruolo che ricopre”, dice Di Maio riferendosi al ministro dell’Interno Matteo Salvini, mentre si sistema sulla poltroncina, e tutt’intorno autorevoli...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.