La grande crisi della coalizione repubblicana divisa tra conservatori e liberali

Gli intellettuali di destra in America si accusano a vicenda, mentre l’ala religiosa del Gop si rassegna a convivere col trumpismo Scrive il New Yorker (7/6)

6

22/07/2019

Tre anni fa è stato scioccante vedere molti esponenti religiosi conservatori sostenere la campagna di Donald Trump”, scrive Isaac Chotiner sul New Yorker. “Oggi, con un Senato a trazione repubblicana che conferma i giudici della Corte suprema a un ritmo da record, e Trump che offre un sostegno retorico alla destra religiosa, questa analisi appare piuttosto superficiale. Eppure c’è molto malessere tra gli intellettuali conservatori sul futuro del paese e dello stesso movimento conservatore”. Il manifesto “Against the dead consensus”,...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.