cerca

Nuova prova di sottomissione alla Cina

18 Luglio 2019 alle 23:09

Il M5s tenta di depotenziare il golden power. Huawei sul piede di guerra

Il testo del decreto legge che introduce il meccanismo del golden power per le telecomunicazioni, compreso il delicato 5G, è stato licenziato dal Consiglio dei ministri lo scorso 11 luglio, ma durante la prima seduta in Senato per la conversione, l’altro ieri, il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Vincenzo Maurizio Santangelo ha detto che l’esecutivo non insisterà per trasformarlo in legge. Il motivo, dice Santangelo, del M5s, è che sarebbe allo studio un disegno organico per disciplinare il tema della...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

3

19/07/2019

Articolo Successivo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi