cerca

Gli spiriti del no

17 Luglio 2019 alle 23:09

Gli spiriti del no

Torino, una città con molti spettri che sta perdendo tutto E il furore dei probi ora spaventa anche l’Appendino

L o spettro in più, evocato e collettivo, vaga da tredici anni per le menti di Torino. Il suo ectoplasma s’è rinvigorito succhiando le aure conflittuali della Sala Rossa, dove s’è consumato l’ultimo dramma interno ai Cinque stelle con la requisitoria del sindaco Chiara Appendino per il ritiro delle deleghe al suo vice Guido Montanari. Lo spettro in più sono quelle Olimpiadi invernali del 2006, che illusero Torino di avere superato, forse per sempre, il genetico understatement di una città...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

6

18/07/2019

Articolo Successivo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi