Erano inventati gli scandali di Mps cavalcati da Grillo e Salvini

Alberto Brambilla

Reporter:

Alberto Brambilla

3

18/07/2019

Roma. Dopo anni di indagini giudiziarie arrivate a sentenza sugli “scandali” al Monte dei Paschi di Siena emerge quello che ha sempre sostenuto il Foglio: non c’era nessun grande scandalo nella banca più antica del mondo – “creste”, “contratti occulti”, “maxi-tangenti” – c’erano semmai grave incompetenza manageriale e arretratezza. Martedì la “banda del 5 per cento”, pietra angolare di tutta la vicenda, è stata assolta in primo grado dal tribunale di Siena. Dopo un’indagine durata circa cinque anni, tra intercettazioni...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.