I desideri sindacali non mettono le ali

Le promesse di Di Maio “zero esuberi” sono già una zavorra per Alitalia

3

17/07/2019

Il giorno dopo l’annuncio dell’ingresso di Atlantia nella cordata che rileverà Alitalia, le principali sigle sindacali hanno scelto di restare in silenzio. Poche dichiarazioni per commentare la notizia, in attesa del confronto sul piano industriale, sul quale gli azionisti della nuova Alitalia dovranno prima trovare un accordo tra di loro e poi con i rappresentanti dei lavoratori. L’attendismo è dovuto all’incertezza che prevale sul futuro della compagnia aerea, a partire dal fatto che non esiste ancora un’offerta vincolante e Alitalia...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.