C’è un altro populismo

1

17/07/2019

M escolano ogni cosa, per inerzia, arrivando a parodiare la Resistenza, quindi scambiano i suoi rutti per fasci di combattimento, e così trasformano un selfatore di Instagram che ha scambiato il Viminale per la curva di uno stadio in un demone nero, in un diavolo politico uscito dal sottosuolo dell’anima. A Roma assistono allo sgombero di un palazzo occupato e dichiarato inagibile, dunque pericoloso anche per gli abusivi che ci vivevano, e invece di riconoscervi la ripetuta tragedia di una...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.