cerca

Danzare, forse, volare via

15 Luglio 2019 alle 23:09

Diciott’anni e il sogno di un provino per Pina Bausch, in Germania. Addio Bari, addio mamma. Le ripide strade di Essen, una stanza per dormire e il peso di una maglietta

I o e mia madre stavamo piegate su un foglio, in salotto. Sedute una accanto all’altra come non sarebbe più accaduto per molto tempo: per anni. Solo che, in quel momento, ancora non lo sapevamo. Era giugno, avevo diciassette anni, e qualche mese dopo sarei andata via di casa. Di notte, senza preavviso; né per me né per lei. Forse è quello il viaggio più importante che ho fatto in vita mia: il viaggio che mi ha portato da casa...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

6

16/07/2019

Articolo Successivo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi