L’indifendibilità di Savoini spiegata con la legge del contrappasso

Ridiamoci su. La linea difensiva del leghista ha una lontana ispirazione platonica, da sempre combattuta da Lega e M5S

7

12/07/2019

N on c’è dubbio: Platone la sapeva molto più lunga di Gianluca Savoini. Dell’incontro di quest’ultimo con alcuni emissari russi, in cui par di capire che si è discusso di soldi ed Europa, petrolio e finanziamenti alla Lega, abbiamo infatti una registrazione, e ora, intervistato, il malcapitato leghista prova a prendere le distanze dagli audio diffusi dal sito americano BuzzFeed. Delle famose (o famigerate) dottrine non scritte di Platone si sa invece molto di meno perché il filosofo, informato del...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.