cerca

La finanza e la seta

10 Luglio 2019 alle 23:10

Q uando Londra ha spostato il suo asse economico-finanziario verso il sud-est asiatico è poi arrivata la Brexit. Chissà cosa succederà all’Italia che, dopo essersi incamminata, senza una precisa o trasparente visione strategica sulla Via della Seta, sta cementando le sue relazioni con la Cina con accordi bilaterali che coinvolgono anche i rispettivi mercati dei capitali. Di fronte alla seconda economia del mondo, nella capitale economica d’Italia e nel mondo degli affari milanese intanto prevale il pragmatismo. Ieri mattina Palazzo...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

7

11/07/2019

Articolo Successivo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi