Dietro ai tremori dell’economia tedesca non c’è recessione. Parla Gros

3

11/07/2019

Roma. Una volta si diceva che quando l’America ha il raffreddore l’Europa rischia la polmonite. Parafrasando quel detto oggi si potrebbe affermare che quando la Germania rallenta l’economia europea si ferma. Per questo le vicende economiche di Berlino interessano così tanto nell’Unione europea. A qualcuno fa addirittura piacere che il motore tedesco perda colpi. Per esempio al nostro governo che con la scusa del rallentamento dell’economia leader può giustificare la crescita zero dell’Italia. Ma la Germania quanto sta male veramente?...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.