cerca

Così i banchieri centrali rischiano di alimentare il populismo

10 Luglio 2019 alle 23:10

Fed espansiva come Trump desidera. Urge un patto mondiale per un saggio uso degli stimoli, dice O’Sullivan (“The Levelling”)

Roma. La maggior parte delle banche centrali si è impegnata nel rinnovare gli stimoli, comprando titoli pubblici e tenendo i tassi di interesse super bassi, e i politici stanno iniziando a trarne vantaggio. Ieri, parlando al Congresso, Jerome Powell, presidente della Federal Reserve bullizzato da Donald Trump, ha fatto capire di avere intenzione di abbassare i tassi di interesse per contrastare il rallentamento dell’economia mondiale e dei commerci. Benché la decisione “dipenderà dall’osservazione dei dati economici”, è una apertura notevole...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

4

11/07/2019

Articolo Successivo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi