Chi aveva interesse a far uscire l’audio?

1

11/07/2019

Roma. Ora che il sito BuzzFeed è entrato in possesso di un audio compromettente fra gli uomini di Matteo Salvini a Mosca e tre interlocutori del Cremlino per parlare di 65 milioni di dollari di finanziamenti elettorali, viene da chiedersi chi lo abbia fatto uscire e perché proprio adesso. Questa volta non si tratta di una trappola come quella che a maggio ha fatto dimettere il vicecancelliere austriaco Heinz-Christian Strache, ripreso da telecamere nascoste in una villa di Ibiza mentre...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.