Perché le raccomandazioni europee all’Italia ci dicono che il meglio è passato

Tutti i conti che non tornano

Luciano Capone

Reporter:

Luciano Capone

1

10/07/2019

Roma. Il peggio non è passato, è stato solo rinviato. E il confronto-scontro con l’Europa si ripresenterà in autunno in maniera più intensa rispetto agli ultimi mesi, visto che in ballo c’è una correzione dei conti molto più consistente. Il governo è riuscito, con una manovra correttiva in extremis, a evitare la procedura d’infrazione per deficit eccessivo basata sulla regola del debito, ma presto dovrà fare uno sforzo superiore. Almeno tre volte più grande. Ieri l’Ecofin – il Consiglio composto...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.