cerca

Il diritto trumpiano del block

9 Luglio 2019 alle 23:09

Milano. Un tribunale d’appello americano ha privato il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, di una libertà di cui tutti possiamo godere: bloccare chi ci pare su Twitter. Se un twittarolo ci insulta, o se ci sta antipatico, possiamo bloccarlo, lui non avrà più modo di contattarci, e Trump, si potrà immaginare, ha bloccato un bel numero di persone. Ma il tribunale ha detto che no, di tutti gli utenti Twitter del mondo lui è l’unico che non può pigiare...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

2

10/07/2019

Articolo Successivo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi