Il lottiano Giacomelli spiega perché il Pd non può più dire “senza di me”

7

09/07/2019

Roma. “Non basta dire ‘senza di me’. Non basta dire di no alle alleanze. Non è sufficiente. Noi avanziamo una proposta concreta, di sistema”. Il deputato Antonello Giacomelli – appena rientrato dalla convention di Montecatini di Base Riformista, la corrente di Lorenzo Guerini e Luca Lotti – dice quello che altri non dicono esplicitamente: il Pd deve superare la fase oltranzista del “senza di me”. Una frase che i suoi compagni di partito usano quando c’è in ballo il dialogo,...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.