cerca

Il governo gialloverde ha un nuovo China man che non sa cosa sia Hong Kong

8 Luglio 2019 alle 23:10

Roma. La Cina continua a essere uno dei territori in cui emerge di più l’assenza di una strategia estera coerente del governo gialloverde. Ognuno fa quel che gli pare, ognuno manda il messaggio che vuole, e il paese è privato di una politica armonica nei confronti della seconda economia del mondo. I personalismi sono conditi da dichiarazioni contraddittorie, confuse e poco credibili agli occhi degli alleati – ma soprattutto di Pechino. E appena qualcuno lascia scoperto il posto del “China...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

4

09/07/2019

Articolo Successivo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi