cerca

Cosmopolitics

8 Luglio 2019 alle 23:10

Il primo a parlare del “coniglio nel cilindro” è stato il leader dei liberali tedeschi, Christian Lindner: commentava così la nomina a capo della Commissione europea di Ursula von der Leyen, questa sconosciuta tirata fuori dal nulla – una magia – in una nottata bruxellese di quelle da sfinimento. E’ bastato un attimo, un riferimento, ed ecco che sulla copertina dell’edizione domenicale della Faz c’è l’arte dell’illusionismo, una mano sul cilindro nero e un’altra che tiene le orecchie di un...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

2

09/07/2019

Articolo Successivo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi