Conte ha sottovalutato la grande potenza del Metodo Merkel

Scientificità, strategia e condivisione sono i pilastri di un sistema che regge con successo da oltre tredici anni

3

09/07/2019

M ai sottovalutare Angela Merkel: chi lo ha fatto nella partita delle nomine europee si è dovuto ricredere. A cominciare dal presidente del Consiglio Giuseppe Conte che, ritenendo la cancelliera un leader non più in grado di dominare la scena internazionale, si è messo dalla parte sbagliata. Conte ha, infatti, scelto di fare blocco con i paesi di Visegrád. Ne ha “coordinato il dissenso”, come ha spiegato lui stesso in un’intervista al Corriere della Sera del 4 luglio scorso, ma...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.