cerca

Botta e risposta sul falso dogma dell’obbligatorietà dell’azione penale

8 Luglio 2019 alle 23:10

Al direttore - L’obbligatorietà dell’azione penale, lei dice nel suo editoriale di ieri, è “falso dogma”. Lo è se viene brandito come un atto di fede. Il principio sancito in Costituzione pone al riparo l’attività di indagine del Pm da incursioni della politica in nome della “ragion di Stato”: è garanzia della eguaglianza di tutti di fronte alla legge. Oggi che se ne approssima il cinquantenario, sappiamo che la strage di Piazza Fontana è impunita perché le indagini sono state...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

4

09/07/2019

Articolo Successivo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi