Oltre i sette figli di Ursula. Perché il modello tedesco spiega come l’Italia può affrontare la sua drammatica crisi demografica

Giulio Meotti

Reporter:

Giulio Meotti

1

04/07/2019

Roma. L’Italia ha “perso” una città della grandezza di Palermo. E’ questo l’equivalente del calo demografico in cinque anni. Meno 677 mila italiani dal 2014. E’ scritto nel rapporto dell’Istat diffuso ieri. Meno 18 mila nascite nel 2018 rispetto all’anno precedente, pari al quattro per cento. Siamo a un “nuovo minimo storico dall’Unità d’Italia”. La popolazione in un solo anno è diminuita di 124.427 unità, che sarebbero almeno il doppio senza gli immigrati. Negli ultimi quattro anni i nuovi cittadini...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.