Concorrenza? Sicuri?

4

04/07/2019

Roma. “Concorrenza? Magari”. Quando esce dall’Aula di Montecitorio, Gian Marco Centinaio quasi alza le mandi, davanti all’assalto della pattuglia dei cronisti. Ministro, commissario: come bisogna chiamarlo? Lui sorride, si limita a una professione di umiltà: “A Matteo Salvini ho detto che il mio nome è sul tavolo. Se serve, vado a Bruxelles, sennò sto qua”. Quando però gli si chiede se sarebbe pronto a impegnarsi in una materia per lui nuova, come quella dell’antitrust a livello europeo, lui strabuzza gli...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.