Chi è Mitsotakis, il rampollo liberale che vuole mettere fine alla rivoluzione Tsipras in Grecia

Il grande favorito alle elezioni di domenica è un europeista, figlio d’arte, che non scende a patti con i sovranisti. Dopo anni di turbolenza, c’è aria di restaurazione ad atene

Reporter:

Gregorio Sorgi

5

04/07/2019

Roma. La popolarità di Kyriakos Mitsotakis, leader dell’opposizione di centrodestra in Grecia e grande favorito nelle elezioni di domenica, è un segno di come si sia rotto l’incantesimo di Alexis Tsipras, il premier socialista in carica dal 2015. I due candidati non potrebbero essere più diversi l’uno dall’altro. Mitsotakis è un prodotto dell’establishment ateniese: proviene da una grande dinastia politica – il padre Konstantinos è stato premier dal 1990 al 1993, l’antenato Eleftherios Venizelos, ex primo ministro nei primi anni...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.