Attacchiamoci al caos

Reporter:

Valerio Valentini

4

04/07/2019

Roma. “Scommettere sul caos”, questo deve essere il mantra. “Dobbiamo puntare ad alimentare l’instabilità, fare in modo che tutto resti fluido”, dice Mario Borghezio, all’indomani del Consiglio europeo che ha portato a definire le nomine più importanti dell’Unione europea, il primo dopo diciotto anni che il vulcanico esponente della Lega analizza da spettatore non direttamente interessato, da “militante semplice”, come dice lui, e non da europarlamentare. Contento di com’è andata, per l’Italia? “Abbastanza. Ma non perché abbiamo ottenuto chissà che...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.