cerca

Attacchiamoci al caos

3 Luglio 2019 alle 23:10

Roma. “Scommettere sul caos”, questo deve essere il mantra. “Dobbiamo puntare ad alimentare l’instabilità, fare in modo che tutto resti fluido”, dice Mario Borghezio, all’indomani del Consiglio europeo che ha portato a definire le nomine più importanti dell’Unione europea, il primo dopo diciotto anni che il vulcanico esponente della Lega analizza da spettatore non direttamente interessato, da “militante semplice”, come dice lui, e non da europarlamentare. Contento di com’è andata, per l’Italia? “Abbastanza. Ma non perché abbiamo ottenuto chissà che...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

4

04/07/2019

Articolo Successivo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi