Nel menù Rustichelli il male è la concorrenza fiscale (degli altri)/2

Luciano Capone

Reporter:

Luciano Capone

3

03/07/2019

Roma. Come già accaduto con il discorso del presidente della Consob Paolo Savona, anche il nuovo presidente dell’Antitrust Roberto Rustichelli ha usato la sua prima relazione annuale per criticare l’Unione europea. Nel caso di Savona l’oggetto delle speculazioni intellettuali era l’architettura dell’unione monetaria, in quello di Rustichelli il regime fiscale disarmonico. In comune nelle due critiche c’è il fatto che i difetti europei penalizzerebbero l’Italia e che sono entrambi temi al di fuori del raggio di azione delle due Authority....

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.