cerca

Violenza antifa

1 Luglio 2019 alle 23:11

I l giorno prima della manifestazione degli antifa a Portland, in Oregon, il giornalista Andy Ngo era preoccupato. I militanti nerovestiti che nel nome dell’antifascismo intimidiscono, spaccano vetrine e possibilmente anche ossa avevano promesso al giornalista “di destra e islamofobo” un trattamento speciale. Ngo era, a loro dire, un complice delle forze reazionarie che usando il paravento del diritto di cronaca fomentava le forze più oscure cresciute nell’humus trumpiano. Facendo d’ogni giornalista sgradito un fascio, hanno scritto sui social che...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

1

02/07/2019

Articolo Successivo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi