cerca

Non siamo ancora fuori dalla foresta

1 Luglio 2019 alle 23:11

Un peggioramento del lavoro è contenuto ma le prospettive sono negative

Con il 9,9 per cento registrato a maggio il tasso di disoccupazione italiano torna sotto il 10 per la prima volta dal 2012. La perdita della doppia cifra ha un significato anche simbolico, così come “notevole” viene definito dall’Istat il risultato su base annua di 192 mila posti di lavoro in più (51 mila solo a maggio rispetto ad aprile). Anche il tasso di occupazione – la percentuale di popolazione attiva che effettivamente lavora – è in ripresa, al 59...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

3

02/07/2019

Articolo Successivo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi