Il Venezuela è diventato un inferno

Il chavismo ha prodotto una crisi umanitaria senza precedenti Scrive il Washington Post (17/6)

7

01/07/2019

Il viaggio di 350 miglia per Bogotá è allo stesso tempo una marcia forzata e un pellegrinaggio”, scrive Michael Gerson del Washington Post in un reportage dal confine tra Colombia e Venezuela: “Gli uomini e le donne sono spinti dalla fame e dalla disperazione in Venezuela e sperano in un nuovo inizio in Colombia, Ecuador, Perù o altrove. A questo punto della crisi venezuelana, molti uomini sono già partiti in cerca di lavoro e le famiglie ora li seguono percorrendo...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.