cerca

Gli immoderati della porta accanto

30 Giugno 2019 alle 23:09

Gli immoderati della porta accanto

Dai macroniani ai Verdi, le idee per una nuova politica ci sono e hanno anche una bella faccia. Ma si muovono su un filo sottile, con l’ansia di sporgersi a destra o a sinistra

C’è un’idea di movimento, di casa per casa, di rivoluzione, direbbe Emmanuel Macron che alla Rivoluzione, la sua, ha dedicato un libro e che dell’attivismo progressista è il promotore, il prodotto e anche il successo. Senza movimento non si incede, non si va da nessuna parte, si sta fermi e seduti sullo sciabordio delle idee politiche, dei partiti che furono e che non riescono più a essere. E’ inutile lanciarsi in chiacchiere, copiare i populisti, che in materia di populismo...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

3

01/07/2019

Articolo Successivo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi