cerca

Regione e sentimento

27 Giugno 2019 alle 23:09

Roma. “Non voglio intestarmi una riforma per finta, non sarò il padre di una riformicchia. Se non sarà vera autonomia, io non la sottoscriverò”. Il presidente della Lombardia Attilio Fontana è persona mite e pacata ma stavolta, all’indomani dell’ennesima fumata nera sull’autonomia, persino lui perde le staffe. “Se qualcuno pensa di menarci per il naso, si sbaglia di grosso”, scandisce al Foglio. Il vicepremier Luigi Di Maio promette che la riforma si farà ma “senza estremismi”. “Mi spiace che lui...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

1

28/06/2019

Articolo Successivo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi