cerca

Storie per il ciclismo

26 Giugno 2019 alle 23:10

N oi veneriamo la longevità e continuiamo a sentire la soggezione per la morte precoce. Quando Fausto Coppi si iscrisse alla sua prima corsa, solo e senza ingaggio, Gino Bartali era il campione famoso e popolare, e Coppi stesso lo guardava come un idolo irraggiungibile, però lo raggiunse, già in quella prima corsa. Bartali è morto nel 2000, Coppi nel 1960: addirittura quarant’anni prima. Su loro due l’Italia si era divisa mentre erano vivi, ricompose alla meglio la divisione quando...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

2

27/06/2019

Articolo Successivo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi