La rivoluzione dei libri e del corpo per strada

La guerra civile e le energie finalmente libere di una moltitudine che ogni venerdì si mette in scena. Selma Hellal, editrice coraggiosa, racconta la sua Algeria e “l’esperienza meravigliosa” di portare la letteratura in giro per il paese

104

17/06/2019

Nella parte alta di Algeri, alla fine di una piccola strada a senso unico ripidissima, che parte da un parco intitolato a Olof Palme e termina in un grande boulevard, c’è la sede delle Éditions Barzakh. E’ la casa editrice indipendente più importante del paese, pubblica scrittori affermati come Kamel Daoud e Adlène Meddi, è uno dei centri culturali che rendono Algeri più viva e meno dipendente dalla sua vocazione, che è quella di essere un porto, una città industriale,...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.