Il tacchino moldavo

Reporter:

Micol Flammini

8

12/06/2019

Roma. La Moldavia è un paese di frontiera, poverissimo (il più povero d’Europa) e quasi spopolato. Dal punto di vista geopolitico ha diverse storie da raccontare, trovandosi lì, in quella terra di nessuno che tra l’Europa e l’est ha ridisegnato i confini della sua storia più e più volte. E’ una piccola, piccolissima Ucraina. Minuscola. I suoi abitanti parlano soprattutto romeno, ma anche russo, qualcuno persino ucraino o gagauso. Un paese che sogna per metà di diventare Unione europea, chissà...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.