cerca

Cartellone

11 Giugno 2019 alle 23:10

di Luca Fiore “Tragedia, estasi, dannazione. Il fatto che molte persone si lascino andare e piangano quando sono davanti ai miei dipinti dimostra che riesco a comunicare queste emozioni umane fondamentali… Chi piange davanti ai miei dipinti attraversa la stessa esperienza religiosa che ho attraversato io quando li ho dipinti”. Non sono molti gli artisti che, come Rothko, sanno toccare corde così profonde. Poi, per carità, si può guardare e non provare niente. Tutto è possibile. Chi volesse una verifica...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

6

12/06/2019

Articolo Successivo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi