Una madre coraggio in Francia

Gli islamisti minacciano la donna simbolo dei moderati: “Ebrea!”

3

11/06/2019

Viva Merah”, “Toccherà presto anche a te sporca ebrea”. Quando Latifa Ibn Ziaten si è svegliata, ieri mattina, ha trovato i muri della sua casa di Sotteville-lès-Rouen, in Normandia, imbrattati di scritte antisemite e minacce di morte. “Ancora una volta, sono stata presa di mira. Ho sporto denuncia. Spero che i colpevoli vengano individuati e puniti per il loro atto odioso”, ha twittato la madre di Imad Ibn Ziaten, la prima vittima della strage jihadista perpetrata nel 2012 da Mohammed...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.