Surreale a Palazzo Chigi Il vertice Conte-Weber sigilla l’irrilevanza italiana in Europa Incontro tra disperati. Il candidato perdente e pro austerity del Ppe cerca il premier del governo più isolato e sovranista M5s respinto pure da Farage

M5s respinto pure da Farage

Reporter:

David Carretta

1

11/06/2019

Bruxelles. “Vi ringrazio, ma non rilascio dichiarazioni pubbliche. Con Conte ho avuto una discussione privata”. Le poche parole dette da Manfred Weber lasciando Palazzo Chigi, dopo un’ora di incontro con Giuseppe Conte, mostrano quanto debba essere stato politicamente surreale l’incontro avvenuto ieri tra il candidato del Partito popolare europeo alla presidenza della Commissione e il presidente del Consiglio italiano. Il primo è un esponente della Csu bavarese, sempre pronto a bacchettare le mani bucate dell’Italia, sceso a Roma per cercare...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.