cerca

Il riformismo è in coma

10 Giugno 2019 alle 23:09

P er decenni tutte le principali istituzioni internazionali hanno invocato, per il nostro paese, riforme, riforme e ancora riforme. Limitandosi al campo dell’economia, le riforme dovrebbero migliorare il mercato del lavoro, il sistema di welfare, il funzionamento della burocrazia e della giustizia: favorire, in altre parole, l’efficienza della Pubblica amministrazione, e quindi creare benefici visibili diretti ai singoli cittadini; incoraggiare gli investimenti e in tal modo consentire una crescita economica il più possibile regolare e sostenibile. In un mondo globalizzato...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

1

11/06/2019

Articolo Successivo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi