La variabile giapponese

Reporter:

Giuseppe De Filippi

1

07/06/2019

Roma. Non ci sono solo statalismo e politica industriale invadente alla francese all’origine della cancellazione delle trattative per la maggiore fusione nell’Auto degli ultimi tempi. L’accordo tra Fca e Renault prima, per coinvolgere anche Nissan subito dopo, aveva forti punti di efficienza, che d’altra parte erano stati subito riconosciuti da analisti e mercato, ma portava con sé grandi difficoltà realizzative. L’interventismo governativo francese rischia di passare per spiegazione parziale, rispetto a un problema ben maggiore e cioè la storica resistenza...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.