cerca

L’antitrumpismo è un lusso che gli inglesi non possono più permettersi

4 Giugno 2019 alle 23:10

Roma. Il leader del Labour, Jeremy Corbyn, ha trascorso la giornata di ieri nel suo habitat naturale: al centro della piazza, col megafono in mano, a guidare la rivolta anti-trumpiana nelle strade di Londra. Mentre la premier Theresa May incontrava il presidente americano a Downing Street, il capo dell’opposizione aizzava la folla riunita a Whitehall (“il razzismo ci divide, e genera odio e rancore”, ha detto alludendo a Trump). Corbyn è stato il leader di un fronte eterogeneo – in...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

2

05/06/2019

Articolo Successivo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi