L’autocensura di Twitter

7

04/06/2019

Tra venerdì e sabato scorso Twitter, il social network californiano di microblogging, ha sospeso “per sbaglio” un centinaio di commentatori politici cinesi. In una dichiarazione ufficiale, l’azienda ha fatto sapere che ogni settimana sospende tra gli 8 ai 10 milioni di account per “violazione delle regole”, e tra questi, questa settimana, sono “capitati” nella conta anche alcuni commentatori cinesi, “account che non sono parte di una segnalazione di massa da parte delle autorità cinesi, ma di un’azione di routine da...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.