cerca

Merci strategiche

30 Maggio 2019 alle 23:11

Roma. La necessità di creare un campione nazionale nel settore dei porti ha spinto F2i, principale fondo infrastrutturale nazionale, a muovere la prima mossa nello scacchiere dei terminal merci italiano mentre cresce il timore per la conquista di avamposti portuali da parte di fondi sovrani cinesi. F2i è entrata per la prima volta nel settore, comprando da privati i terminal portuali di Carrara (Toscana), Marghera e Chioggia (Veneto) con l’ambizione di creare una rete nazionale di terminal per il transito...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

8

31/05/2019

Articolo Successivo

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi